Impressioni di giugno



Non vi tragga in inganno la foto: non voglio recensire il film di Scorsese che pure amo tanto per mille motivi ( e ricordo che fu sceneggiato dal mio preferito Paul Schrader), un film pieno di scene e momenti memorabili … Quel romanticismo e quella profondità di certi films degli anni ’70, purtroppo non si vedono più: ma, per fortuna, c’è qualche buon film, e rallegriamoci per i due nostri italiani, Garrone di Gomorra e Sorrentino de Il divo che hanno avuto il loro meritato successo in Francia e che io seguo e apprezzo ormai da anni …
Mi è piaciuto anche il brasiliano Tropa de elite – Orso d’oro a Berlino …

No, niente recensioni di film: solo una breve poesia “minore” (priva della sua sorella gemella) dedicata a una bella e giovanissima ragazza con cui esco ultimamente …
Sapete che non posto quasi mai i miei testi di poesia ma voglio fare un’eccezione per questa poesia lieve che non so se entrerà (come l’altra, sempre dedicata alla stessa persona) nel mio secondo libro …
Nell’economia di una raccolta poetica spesso possono esserci momenti meno tesi e più leggeri …
Non so …
Un saluto …

I tassisti sapevano che non mi amavi ancora
e in fondo in fondo era meglio così …
Ma che gran mare di vita quando tu
cantavi e ridevi come una giostra …
I tassisti si specchiavano nei tuoi occhi
e innervosivano gialli d’invidia …
I tassisti di Roma sono pazzi di te …



Andrea Margiotta

Commenti

Anonimo ha detto…
Salve Andrea,
era tempo che non pubblicavi un intervento sul tuo blog, immagino per i tuoi innumerevoli impegni.

In questi mesi ho dato vita ad un mio blog, di cui ti comunico l'indirizzo:

http://edovu.spaces.live.com/


MI piacerebbe avere un tuo parere.
Con stima.
E.V.

Post più popolari